2014 - Italia, vicino al Monte Rosa

Ogni anno il proprietario di questo giardino è stato costretto a comprare terra per riempire il suo orto e I suoi vasi, finchè la famiglia decise di trasformare la vecchia “zona compost” in una nuova “zona fermentazione”. La decisione di utilizzare EMa è nata dal continuo bisogno di fertilizzanti e pesticidi per assicurarsi che il giardino rimanga in forma.

 Per assicurarsi un giardino sano bisogna applicare in modo diverso ma simile EMa sia alle foglie che alle radici.

 Per fortificare le foglie il processo richiede che, per tutta la stagione, le si spruzza con una soluzione di EMa e acqua. In vece, per fortificare tutta la pianta, si applica alle radici a inizio primavera terra ottenuta tramite il processo di fermentazione con EMa.

Per produrre terra tramite EMa, la famiglia proprietaria incomicia trattando scarti vegetali non cotti raccolti durante l’estate in un area vicino alla casa. A fine stagione, tutti gli scarti del giardino vengono mischiati con gli scarti di cucina, i quali avranno già cominciato a fermentare. Al mucchio viene aggiunto altro EMa e, in fine, coperto con una tela di plastica.

La prorietà è situata in Italia, vicino al Monte Rosa a 1500 metri dal livello del mare. Qui il periodo caldo al quale EMa è al suo più efficace, sarà ridotto.

Comunque, per la primavera, il materiale organico sarà trasformato in terra, pronto ad essere inserito nei vasi, nelle aiuole, e negli orti.

Terra generata tramite EMa è ricca di componenti nutrienti naturali. Tramite EMa il fabisogno di terra è stato sostituito in modo sostenibile da una produzione locale.

Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella Cookie policy. Continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Chiudi